20 Novembre: Celebrazione della Giornata Mondiale sui Diritti dei Fanciulli

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

 

Il 20 Novembre, si celebra in tutto il mondo la Giornata dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. La data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dei bambini.

Nonostante ci sia un generale consenso sull'importanza dei diritti dei più piccoli, purtroppo ancora oggi molti bimbi e adolescenti, anche nel nostro Paese, sono vittime di violenze o abusi, discriminati, emarginati o in condizioni di grave trascuratezza.

La mortalità neonatale resta molto alta in particolare in due regioni del mondo: l’Asia meridionale (39%) e l’Africa subsahariana (38%). Eppure la nazione con la più alta percentuale di queste morti è l’India: qui si concentra il 24% dei casi.

Questa giornata serve a ricordarci che molti bambini nel mondo non possono giocare, cantare, leggere e fare le cose che fanno gli altri bambini.

 Un'infanzia negata che ci fa capire quanto ancora ci sia da fare per garantire un futuro dignitoso alle nuove generazioni. 

Allegati

Non sono presenti allegati in questo articolo

Contatti

Contatore Visite